7 visitatori online
Facebook

Parrocchia San Marco Vecchio

Mercoledì, 26 Ottobre 2011 00:00

Ciò che dà valore e interesse alla vita

Scritto da  Giorgio

Ricordate che ciò che dà valore e interesse alla vita non è il realizzare cose spettacolari, ma il realizzare cose ordinarie nella consapevolezza del loro immenso valore”
Pierre Teilhard de Chardin (sacerdote gesuita, teologo).

 

L’agire fine a se stesso, tutto sommato, lascia il tempo che trova. C’è chi, pur riuscendo in ciò che intraprende, ne trae gioia o soddisfazione solo per se stesso e solo per un tempo limitato.

Quale la ragione? Si è presi dal fare e non dall’essere. Non ci si preoccupa di sviluppare la propria vera ricchezza, l’unica che non subisca l’erosione del tempo: la ricchezza interiore.

Quest’ultima la si alimenta lasciando che lo Spirito Santo agisca in noi, aprendosi alle novità e alle sensibilità che il “sussurro di brezza leggera” infonde nella nostra vita: prestare attenzione ai segni (molto più significativi di quanto si possa credere), agli avvenimenti (che sono più correlati di quanto si possa immaginare ad una prima analisi), ma soprattutto avere a cuore la crescita di coloro che ci stanno accanto o che incontriamo lungo il cammino dei nostri giorni (che hanno più valore di quanto il freddo comune pensare di oggi ci induca a pensare e percepire).

È l’attenzione che riconosciamo alle persone, agli avvenimenti e alle cose a costituire il loro valore: solo così saremo in grado di vedere con gli occhi del cuore, quella lente speciale che ce li farà scorgere sotto la luce unica della loro originalità insostituibile e preziosa.

 

Giorgio, diacono.

Sky

 

Torna indietro

Letto 1630 volte